Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

domenica 12 gennaio 2014

Recensione: 'A che gioco giochiamo?' di Madeleine Wickham

Salve gente! Come state ? Io sono piuttosto in crisi in quanto il pc ha smesso di collaborare, il che non è cosa buona e giusta.
Vi lascio questa recensione dal tablet di mia madre. È davvero terribile scrivere il post da questo aggeggio! Spero che il pc smetta presto di dare fastidi.


Titolo: A che gioco giochiamo?
Autore: Madeleine Wickham
Pagine: 244
Prezzo: € 19,00
Editore: Mondadori

TramaÈ stato Patrick ad avere l'idea di invitare gli amici per un weekend di tennis e relax. Non vede l'ora di esibire la favolosa residenza di campagna acquistata grazie ai lauti guadagni della sua attività per così dire... spregiudicata di consulente finanziario. Ma alla bella moglie Caroline non ha rivelato il vero motivo di questa riunione a cui tiene così tanto. Caroline è una donna senza peli sulla lingua che conosce bene il caro maritino, quindi non si fa certo problemi a dire la sua in merito a questa iniziativa. È ben contenta di accogliere Stephen e Annie, i vecchi vicini di casa con qualche problema finanziario, un po' meno di vedere l'arricchito Charles e la sua aristocratica moglie Cressida, ed è scontentissima di dover avere a che fare con il competitivo e pedante Don, cliente di Patrick, e la sua sciocca figlia Valerie. Quando le quattro coppie si riuniscono, sembra già chiaro chi siano i vincitori e chi i vinti nella vita. Ma nel momento in cui la prima palla viene lanciata oltre la rete l'impeccabile campo da tennis in erba diventa teatro di qualcosa di molto diverso da un piacevole torneo fra amici. Ha inizio infatti una due giorni di ripicche, scenate e rivelazioni, culminante nell'arrivo di un ospite inatteso che sovvertirà completamente gli equilibri... In "A che gioco giochiamo?" Madeleine Wickham racconta il rapporto che intratteniamo con il denaro, scegliendo come bersaglio della sua tagliente ironia il mondo fatuo dei nuovi ricchi.

Recensione:

Comincerei dicendo che sono rimasta molto turbata da questo libro. Anzi, sarebbe meglio dire che mi sono sentita piuttosto smarrita. 
Adoro la Kinsella, è l'unica autrice di questo genere che sia riuscita a catturare la mia attenzione. Possiedo tutti i suoi libri e mi manca di leggere soltanto 'Fermate gli sposi'... Quello che sto cercando di dire è che questo volume mi ha rattristato perché ho sempre adorato i suoi libri così spensierati e pieni di emozioni ed avvenimenti. 
Tutti tranne questo.
Sono rimasta frastornata dal fatto di non essere riuscita a capire il perché di così tanti personaggi in una storia così corta; e del perché la storia stessa sia stata strutturata in aria e senza apparenti motivazioni. Insomma, di questo libro ci ho capito poco o niente e me ne dispiaccio.
La scrittura l' ho trovata troppo frettolosa e la presenza di molti personaggi piuttosto insignificante.
Cara Madeleine, eri forse a corto di idee? Ci sono rimasta davvero male. Speriamo che andrà meglio col prossimo.

24 commenti:

  1. Oddio due?? Praticamente un disastro! o.o non ho mai letto un suo libro e se dovessi cominciare a leggere qualcosa della Kinsella, questo lo eviterei sicuramente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono rimasta malissimo, è la prima volta che mi succede con un suo libro :(

      Elimina
  2. Tanta stima che sei riuscita con il tablet!! Io ci ho provato e ho rinunciato alla seconda riga.. XD
    Comunque credo che questo libro sia stato scritto prima della serie I love shopping.. Infatti è sotto pseudonimo! Ma non vorrei dire idiozie :-D

    A me invece lei non ha saputo coinvolgere, sia nella serie I love shopping (forse mi aspettavo troppo) age quello in cui lei perde la memoria.. :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me tutti gli altri volumi sono piaciuti molto. Spero di non imbattermi più in uno così disordinato!

      E comunque grazie ahahah è stata una guerra, ci ho messo un'ora a scrivere la recensione ahhaah

      Elimina
  3. Allora mi sa che lo evito!
    Di lei ho letto solo i primi due di I love shopping e mi sono fermata. Anche se devo dire che il film tratto dai libri non è poi così male. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Personalmente il film mi è piaciuto, ma non ho ritrovato tutta questa somiglianza con i libri. Anzi, al contrario.

      Elimina
  4. Della Kinsella ho letto solo "La signora dei funerali".Lettura che non mi ha trasmesso nulla, forse perchè non amo questo tipo di romanzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'La signora dei funerali' non è uno dei suoi migliori libri. Forse è proprio quello che mi ha presa di meno dopo questo.
      Tutti gli altri sono molto carini, ti consiglio di riprovare con 'Ti ricordi di me?' o 'Vacanze in villa' oppure anche 'La ragazza fantasma' o 'Ho il tuo numero'.

      Elimina
  5. Era nella mia lista del "prima o poi lo leggerò", che peccato!
    Ti ho taggato qui : http://leggerefantasy.blogspot.it/2014/01/tag-thank-you.html
    Spero ti faccia piacere.
    Buona domenica
    Anita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi sempre provare a leggerlo, non è detta che a te non piacerà!!

      Comunque adesso passo subito e grazie!!
      Buona domenica anche a te.

      Elimina
  6. Mmmmmh... So che questa autrice è veramente un fenomeno ed è amata da molti. Io ho letto solo Sai tenere un segreto? e devo dire che è stato piacevole ma non tutto questo granchè. Non so perchè ma non ho letto altro, queste commediole non fanno per me quindi l'ho sempre un pò snobbata ecco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ripeto, a me lei piace molto e sono rimasta molto male con questa ultima lettura. E' l'unica autrice che riesce a farmi apprezzare questo genere e quindi credo che meriti molto. Poi ovviamente non è per tutti lo stesso!

      Elimina
    2. Ripeto, a me lei piace molto e sono rimasta molto male con questa ultima lettura. E' l'unica autrice che riesce a farmi apprezzare questo genere e quindi credo che meriti molto. Poi ovviamente non è per tutti lo stesso!

      Elimina
  7. Anche a me è piaciuto proprio poco poco, e adoro la Kinsella. C'è da dire che questo è il primissimo libro che ha scritto, quindi poi c'è stata una grande evoluzione :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si si.. e direi che per cfortuna che c'è stata ahahah

      Elimina
  8. Della Kinsella non ho ancora letto nulla! Non sono una grande amante di questo stile ma lei vorrei provarla :) anch'io sono nella tua situazione per quanto riguarda il pc... essendo lontana posto tutto dal telefonino ed è una tortura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio uno dei titoli che ho scritto anche ad Aquila per iniziare!
      Comunque io dal telefono non riesco proprio. Già ho problemi per commentare. Pensa se dovessi mettermi a scriverci un post!

      Elimina
  9. Anch'io adoro Sophie Kinsella, ma i libri pubblicati con il suo vero nome purtroppo non sono la stessa cosa.. Questo libro non l'ho letto ma ho Vacanze in villa - che è stato abbastanza deludente - e Una ragazza da sposare, un pò più carino e divertente ma nulla di che!

    Vorrei ancora provare a leggere La compagna di scuola..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero la differenza è notevole, ma anche molti di quelli pubblicati col nome vero a me sono piaciuti. Ad esempio uno di questi è proprio 'Vacanze in villa' che io ho trovato molto carino!

      Elimina
  10. Due stelline?? Ahi ahi ahi... sicuramente non è un buon libro per avvicinarsi all'autrice XD

    RispondiElimina
  11. E' uno dei pochi libri della Kinsella che mi mancano di leggere! Non ci posso credere chè è brutto... =( Amo troppo lei e il suo modo di scrivere...magari voleva cambiare stile ma non ci è riuscita!
    http://lucetta91.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho rimasto da leggere solo 'Begli amici!', ma questo non mi ha proprio soddisfatta.

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)