Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

giovedì 24 settembre 2015

Recensione: 'Scritto nel sangue' di Andrea Alfonso

Buongiorno lettori! Prima di passare alla recensione del giorno, voglio condividere con voi una piccola soddisfazione! L'altro giorno mi sono messa di punta ed ho preparato in casa dei deliziosi cornetti sfogliati. Ci è voluta praticamente tutta la giornata, ma il risultato è stato soddisfacente e sono stata davvero sorpresa di esserci riuscita
Ora.. Visto che probabilmente di croissant non ve ne frega niente, passo a parlarvi dell'ultimo libro che ho recentemente concluso e, lasciatemelo dire, di cui penso una cosa un pochino poco professionale: è una figata pazzesca!, ma sh, non ditelo a nessuno. 
Onestamente sono sorpresa che un volume così ben fatto non sia già stato strappato all'autore da qualche casa editrice. Sinceramente lo vedrei moltissimo tra quei thriller mezzi fantasy che pubblica la Newton Compton!

Titolo: Scritto nel sangue
Autore: Andrea Alfonso
Pagine: 296
Prezzo: € 9,99
Editore: Autopubblicato

TramaRegni di Alek: Gholan, la città con la luna nello stemma, è insanguinata da una serie di efferati delitti, compiuti da un misterioso individuo soprannominato “Il Massacratore”. 
Qui opera Dog che, servendosi dei suoi poteri ematici, compie numerosi furti su commissione con abilità e professionalità tipica di chi è avvezzo al mestiere. 
Il Capitano-Commissario Vorat, su disposizione reale, giunge in città per fermare questa scia di sangue oramai fuori controllo; la sua missione è una sola: catturare l’assassino, costi quel che costi. 
Durante uno dei suoi ultimi lavori, la strada del ladro s’incrocia con una delle vittime del Massacratore: per lui ora si tratterà di scappare da Vorat, dimostrare la sua estraneità agli omicidi e, contemporaneamente, scoprire chi e perché ha tentato di incastrarlo. 
In un mondo dove i continenti ruotano attorno a un gigante-sco gorgo marino, il Maelstrom, si consumano le vicende di due personaggi, destinati a incrociare le proprie strade, per fronteggiare un turbine di sangue e morte. 
Chi è davvero il Massacratore? Cosa c’è dietro quella sua così inumana maschera?


Recensione:

Un vizio che ho sempre avuto riguardante la lettura è quello di spingere me stessa a leggere più libri possibile e, quindi, aver imparato a leggere velocemente senza perdere la concentrazione. E' proprio per questo che, quando mi sono accorta di voler gustare appieno questa storia leggendola in più tempo del solito, mi sono sorpresa molto di me stessa.
Il volume in questione narra una storia a metà tra il thriller e il fantastico, le cui vicende macabre e, allo stesso tempo, affascinanti mi hanno totalmente rapita.
La narrazione è semplice e a parte qualche piccolo errore di battitura riscontrabile in quasi ogni autopubblicato, procede veloce e spedita dall'inizio alla fine.
La trama ruota attorno a dei protagonisti da un lato misteriosi e dall'altro ricchi di particolari che catturano la fantasia e l'immaginazione del lettore. In più, ho apprezzato molto l'inserimento di questo particolarissimo potere di cui non avevo mai sentito parlare: l'ematia.
Scoprire nuovi modi di narrare fantasy mi ha davvero sorpresa (e io che credevo che nulla mi avrebbe più fatto provare questa sensazione!) e mi ha piacevolmente colpita.
Il libro in sé è ricco di colpi di scena, anche se devo dire che già a pochi capitoli dall'inizio avevo capito chi fosse il mandante di Mezzanotte. Questo mi ha fatto godere un po' di meno la sua rivelazione ma, per fortuna, c'è stata la svolta del Massacratore a contenere quella piccola delusione.
La lettura, insomma, scorre molto bene ed è davvero interessante. L'unica pecca che temo di aver trovato è stato il perdersi d'importanza di alcune comparse (ad esempio la donna che ha cresciuto Dog) che sono state lasciate un poco all'immaginazione e la presenza di pochissimi flashback che, strano ma vero, stavo apprezzando tantissimo e speravo tornassero da un momento all'altro.
Un romanzo al quale sono stata indecisa fino alla fine sulla votazione da dare, ma alla fine non ho resistito ed ho dato un cinque pieno, perché mi ha davvero sorpresa e mi ha tenuta con la curiosità sul collo ogni istante della giornata. 


14 commenti:

  1. a parte che a me dei tuoi croissant interessa tanto ;) anzi appena puoi girami ricetta e foto, devo dire che sono colpita dalla tua entusiasta recensione. bhe che dire, aggiungiamo aggiungiamo continuando così la mia wl sarà non solo satura ma straborderà di brutto :)
    baci Ilenia e buon giovedì
    Chicca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti scrivo su Facebook e te la passo!
      La mia wl ormai nemmeno la osservo più, mi fa solo paura ahahahaha

      Elimina
  2. Dalla trama mi sembra un libro abbastanza cupo, ma il fatto che ti sia piaciuto mi fa pensare che sia un'eccezione (purtroppo) tra gli autopubblicati...io di solito non sono cos' fortunata, ahimé!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, anche io data la trama mi aspettavo qualcosa di molto più cupo, invece l'ho trovata una lettura piacevole. Però non nego che sia un po' macabro!

      Elimina
  3. Complimenti per i croissant :D
    Il libro mi ispira moltissimo e la cover è fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ancella!
      Il libro et lo consiglio! La cover dal vivo è molto più bella perché è lucida!

      Elimina
  4. La tua bella recensione mi ha convinta a prendere in considerazione questo libro. Complimenti per i croissant :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, per entrambe le cose che hai detto!

      Elimina
  5. Mi ha ispirato dalla prima volta che l'ho visto, davvero, e confermi le buone recensioni che ho già letto on the road ^^ Sicuramente lo leggerò!
    Ps: e un cornetto a noi followers non lo dai?? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, fai bene a leggerlo!

      Comunque la prossima volta ve ne spedisco qualcuno, via haahha

      Elimina
  6. Cover e titolo mi avevano subito incuriosito, senza conoscere nemmeno la trama, e la tua recensione mi ha proprio convinta!! Lo voglio leggere prestissimo!! **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìì, sono stra-sicura che lo apprezzerai!!

      Elimina
  7. Anche a me è piaciuto molto questo romanzo, l'ho trovato ben strutturato, con dei personaggi interessanti e una trama davvero originale! E la penso come te, è strano che qualche editore non l'abbia già adocchiato perché merita sul serio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti!! Fanno a gara a chi pubblica più idiozie esistenziali e poi lasciano al caso libri promettenti come questo!

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)