Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

martedì 8 ottobre 2013

Recensione: 'Gheler l'esploratore I: Il legame dei draghi'

Buonasera! Oggi recensisco un libro che vi avevo segnalato tempo fa. Per vedere la segnalazione, cliccate qui.


Titolo: Il legame dei draghi
Autore: Antonio Polosa
Pagine: 167
Prezzo ebook: € 2,99
Editore: Damster
Trilogia: Gheler l'esploratore #1





"Adne è una Etne che vive nel Sialden, e il suo legame, il Ledah, la costringe a compiere passi indesiderati. Oltre a limitare i suoi sentimenti, questo finisce anche per guidarli. Quando le radici del suo albero trovano l'intreccio, Adne non riesce ad accettare l'unione forzata con un Etne che lei non conosce nemmeno e per questo decide di fuggire nella speranza di trovare la freccia di Asvelt, un legame di drago capace, secondo le leggende, di spezzare un legame.
Gheler è un esploratore e un cacciatore di legami che si rivela essere il re degli Orghen e di tutte le montagne di fuoco nonostante appartenesse a un’altra razza. Le sue cicatrici e la sua spaventosa seconda forma nascondono un tragico e misterioso passato legato al suo odio e al suo desiderio di vendetta verso Onimea, uno degli ultimi draghi nobili del continente custode dell'unico legame capace di ucciderlo. Adeleo è il principe di Nuria ma non l'erede, un impero in continua espansione che non ha nessun legame con la natura. Quando salva Elden, una Elielan del mare di Selgo dalle grinfie del suo stesso popolo, prende in custodia il suo legame, una perla irregolare, e viene esiliato da tutti i domini di Nuria.Le loro strade s'intrecceranno e lasceranno una traccia indelebile nei cuori di ognuno, portando indirettamente le numerose razze ormai martoriate dalla guerra a un futuro e possibile nuovo modo di coesistere. Se un legame muore, brucia o viene distrutto, l'Etne, l'Elielan o l'Orghen muore."

Per prima cosa, vorrei dire che quando ho letto il nome Gheler - per motivi a me ignoti - mi è venuto in mente un classico esploratore col cappellino, vestito di verde e marrone, che girovaga per le terre di diverse razze. Ecco, eliminate quest'idea folle. Gheler è tutta un'altra cosa!
Detto questo, passiamo alla recensione vera e propria!
Il libro è basato su una storia raccontata da diversi punti di vista, quelli di tutti i protagonisti. Questo punto aveva inizialmente giocato a sfavore dell'autore perché, solitamente, non sono solita apprezzare molto questa scelta narrativa. Devo dire che dopo poco sono riuscita ad ambientarmi perfettamente, quindi quel punto si è tramutato nel suo contrario ed è andato a favore della storia.

Il racconto è carino e simile a una favola fantasy che parla d'amore, di vendetta e di avventure; ed è molto scorrevole.
Devo dire che alcuni particolari mi hanno ricordato 'Il Signore degli Anelli', come ad esempio il pane rinvigorente e gli Etne, ma questo non ha turbato la lettura, che è stata catturata soprattutto da tutti gli altri particolari: personaggi particolari, ambientazioni ben strutturate, discorsi simpatici e, soprattutto, la grande fantasia che l'autore ha applicato in ogni singola pagina.
Tra i personaggi, il mio preferito è sicuramente Gheler, mentre ho un rapporto di amore-odio con la curiosa e presuntuosa Adne. Di tutti, però, c'è ancora tanto da scoprire, perché il finale è aperto e, detta tra noi, non vedo l'ora di leggere il seguito!



14 commenti:

  1. Ce l'ho anche io nella TBR e mi fa piacere che ti sia piaciuto!
    Lo inizierò a breve, quindi è bello vedere che mi attende un qualcosa di piacevole :)

    RispondiElimina
  2. Mi attira sempre di più! :D
    Bella recensione ;)
    Lo leggerò presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Attendo la tua per sapere se piacerà anche a te!

      Elimina
  3. Sarà sicuramente una delle mie prossime letture, non ci sono dubbi!

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Siamo in molti a quanto pare ad averlo letto o volerlo leggere!!

      Elimina
  5. Anche io devo ancora leggerlo!! :P

    RispondiElimina
  6. Ti pareva se Polly non commentava :P
    Sono felicissima di leggere tutti questi commenti entusiasti e Ile.. Bella recensione *-*

    RispondiElimina
  7. Anche per me Gheler è un personaggio coinvolgente che attrae e incuriosisce. Sono ancora alle prime pagine del romanzo e pregusto la scoperta di realtà fantasiose create dalla fervida mente dell'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti auguro una buona lettura!
      Leggerò con piacere la tua recensione!

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)