Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

domenica 10 novembre 2013

Recensione: 'Canti delle Terre Divise: INFERNO' di Francesco Gungui

Buongiorno! Eccomi qui con una nuova recensione e un'altra lettura in meno per il project!


Titolo: Canti delle Terre Divise - INFERNO
Autore: Francesco Gungui
Pagine: 430
Prezzo: € 14,90
Editore: Fabbri Editori
Trilogia: Canti delle Terre Divise #1






"Se sei nato a Europa, la grande città nazione del prossimo futuro, hai due sole possibilità: arrangiarti con lavori rischiosi o umili, oppure riuscire a trovare un impiego a Paradiso, la zona dove i ricchi vivono nel lusso e possono godere di una natura incontaminata. Ma se rubi o uccidi o solo metti in discussione l'autorità, quello che ti aspetta è la prigione definitiva, che sorge su un'isola vulcanica lontana dal mondo civile: Inferno. Costruita in modo da ricalcare l'Inferno che Dante ha immaginato nella Divina Commedia, qui ogni reato ha il suo contrappasso. Piogge di fuoco, fiumi di lava, gelo, animali mostruosi: gli ingranaggi infernali si stringono senza pietà attorno ai prigionieri che spesso muoiono prima di terminare la pena. Nessuno sceglierebbe di andare volontariamente a Inferno, tranne Alec, un giovane cresciuto nella parte sbagliata del mondo, quando scopre che la ragazza che ama, Maj, vi è stata mandata con una falsa accusa. Alec dovrà compiere l'impresa mai riuscita a nessuno: scappare con lei dall'Inferno, combattendo per sopravvivere prima che chi ha complottato per uccidere entrambi riesca a trovarli... Il primo romanzo di una trilogia fantasy."

Ho deciso di premiare questo libro con il massimo dei voti, perché è riuscito a tirare fuori da me tantissime emozioni, strappandomi molti sorrisi e altrettante espressioni di sorpresa e disappunto.
La storia l'ho trovata geniale (così come l'idea di chiamare il posto Europa); una sorta di Hunger Games italiano, ambientato nella Divina Commedia. L'ambientazione è stata studiata perfettamente, così come i vari personaggi che esprimono al meglio le loro 'classi sociali' (se possiamo chiamarle così) e i loro pensieri.
La lettura è stata molto scorrevole e, come per ogni bel libro, troppo breve. Avrei voluto tantissimo poter cominciare subito il secondo volume! Peccato non sia ancora uscito!
Gungui ha usato la sua esperienza addentrandosi in questo nuovo genere ed è riuscito benissimo a formulare una storia fantastica e originale, che permette di trasportare la propria mente in un'altra dimensione e di addentrarsi totalmente nei vari avvenimenti.
Non so cos'altro dire, se non che consiglio a tutti questa lettura che, ripeto, è un armonioso insieme di emozioni e scorrevolezza.


24 commenti:

  1. Tanti hanno criticato l'innamoramento troppo fast! Ma questo libro l'ho adorato anche io per temi ed ambientazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe si è stato piuttosto veloce, ma mi è comunque piaciuto!
      Mi fa piacere che anche tu lo abbia apprezzato molto!

      Elimina
  2. Leggendo la tua recensione, da libro che mi piacerebbe leggere è passato a libro che devo assolutamente leggere appena ho letto 'una sorta di hunger games italiano'. Poi se c'è di mezzo la Divina commedia, ancora meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Divina Commedia piace anche a me, quindi questo libro è stato avvantaggiato già da quello, lo ammetto!

      Elimina
  3. Io anche lo sto leggendo e concordo con te!!! Mi sta piacendo un sacco *A*

    RispondiElimina
  4. "Inferno" ,un'isola vulcanica trasformata in prigione dove vige la legge del contrappasso? Che trama interessante! Leggendo poi la tua recensione ho deciso che questo libro rientrerà tra le mie prossime letture.

    RispondiElimina
  5. Awww che bello!!
    Adesso mi è venuta voglia di leggerlo!!

    RispondiElimina
  6. Bellissima recensione!
    Mia sorella ha già letto questo libro (e ha anche avuto la fortuna di incontrare l'autore, per cui abbiamo anche la copia firmata) e non fa altro che continuarmi a ripetere di leggerlo....credo proprio che dovrò leggerlo il più presto possibile a questo punto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fortuna!! Dai il cinque da parte mia a tua sorella e dille che la invidio tanissimo ahah
      E comunque no, ora non puoi più tirarti indietro; devi proprio leggerlo!

      Elimina
  7. Cavolo se mi attira! :D
    Lo devo leggere assolutamente dopo la tua recensione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene!! Riuscire ad incuriosirvi è una soddisfazione!

      Elimina
  8. Letto anche io questo libro, si l'innamoramento veloce c'è, però anche altri libri lo hanno, qua non mi ha dato particolarmente fastidio, perchè il resto della storia è terribilmente affascinante, intrigante e originale!

    RispondiElimina
  9. Sono cintenta che ti sia piaciuto così tanto!! Non l'ho ancora letto ma inutile dire che sono curiosissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, bene, bene!!!
      Non vedo l'ora di sapere cosa ne penserai!

      Elimina
  10. A me non convince del tutto.. forse perché non amo gli autori italiani, di solito.. magari in futuro gli darò comunque una possibilità, perché la trama mi incuriosisce :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sto imparando ad apprezzarli pian piano!

      Elimina
  11. L'avevo visto in libreria e mi aveva incuriosito. Se dici che merita lo prenderò di sicuro, magari in e-book!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe, non posso che essere contenta di averti convinto!

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)