Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

lunedì 21 settembre 2015

Recensione: 'Io sono nessuno' di Jenny Valentine

Buongiorno lettori! Oggi inizia una nuova settimana e, anche se con qualche giorno di ritardo rispetto a quando l'ho finito, è arrivato il momento di condividere con voi la mia opinione riguardo un libro di recentissima uscita. Qui di seguito trovate tutto ciò che penso di 'Io sono nessuno' e, prima di cominciare, vorrei dirvi che in maniera molto buffa questo libro mi ha ricordato lo stile de 'Il re degli incasinati', anche se la storia è totalmente differente.

Titolo: Io sono nessuno
Autore: Jenny Valentine
Pagine: 238
Prezzo: € 17,00
Editore: Piemme

TramaPer tutta la vita, Chap non ha fatto altro che scappare. Un giorno, nella casa-famiglia in cui abita temporaneamente, viene scambiato per Cassiel Roadnight, un ragazzo scomparso due anni prima. La somiglianza è davvero stupefacente e la famiglia, che ancora lo cerca disperatamente, sembra perfetta. È così che Chap decide di rubare l'identità di Cassiel e fingersi lui con la sua famiglia e i suoi amici. Diventare qualcun altro però è meno semplice di quanto Chap possa immaginare, soprattutto quando inizia a scoprire che la vita di Cassiel era tutt'altro che perfetta e che anche la sua famiglia nasconde molti segreti...


Recensione:

Ho provato un'attrazione stranissima appena ho visto questo libro, al punto che ho atteso il suo arrivo nella mia libreria per poi leggerlo subito.
La storia inizialmente dà l'idea di essere qualcosa di già vissuto: chi non ha mai visto un film o letto un libro nel quale qualcuno decide di rubare l'identità di un sosia, o qualcosa di simile?
Quest'atmosfera di conosciuto-sconosciuto mi ha tenuta in bilico per tutto il tempo della lettura e mi è piaciuta la sensazione, perché mi sembrava di vivere la vicenda appieno, cercando ogni differenza e bevendo ogni riga narrata alla ricerca di indizi.
Lo stile dell'autrice è molto scorrevole, veloce e semplice ed aiuta la lettura in una maniera fantastica. Non per questo, però, la storia perde il suo significato più profondo ed intenso. Durante tutto il corso del libro, infatti, sono stata letteralmente catapultata all'interno della mente di Chap: nei suoi ricordi, nel suo presente, nella sua psiche spaventata, assetata di affetto e, perché no, anche un po' fuori di senno.
L'intreccio tra la sofferenza e il trauma del protagonista e quello ancora più folle in cui va ad infilarsi ritrovandosi nella famiglia di Cassiel semi volontariamente mi è piaciuto e mi ha tenuta attaccata alle pagine dall'inizio alla fine. Infatti, ho letto il libro quasi tutto consecutivamente e in pochissimo tempo.
L'autrice è riuscita a trasformare quella sensazione di scena già vista e di familiarità in un mix di emozioni diverse, tra cui quella di pensare di sapere cosa accadrà nella scena seguente e, puntualmente, di rimanere delusi perché ciò che realmente accade è più interessante di ciò che ci aspettavamo.

32 commenti:

  1. Non lo conoscevo, però devo dire che mi ispira! In più la copertina è bellissima *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cover è fantastica, me ne sono innamorata a primo sguardo!!

      Elimina
  2. Devo dire che da come ne parli ispira tantissimo anche a me! E concordo con sopra, la cover non è niente male!

    RispondiElimina
  3. Anche a me ha ispirato a prima vista, nonostante la trama consueta, e per ora mi piace molto.
    Lo stile degli inglesi - secco e diretto - non si smentisce mai, neanche nei romanzi pensate per i ragazzi.
    Spero mantenga fino alla fine. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, purtroppo un po sì. Resta scritto benisismo, ma il finale secondo me non è all'altezza.
      Troppo frettoloso, sembra un racconto. Però l'autrice me la segno. :)

      Elimina
    2. Davvero? Che peccato!
      Anche se devo ammettere che un po' troppa frettolosità verso la parte finale l'ho notata anche io. Però non mi ha dato troppo fastidio

      Elimina
  4. e vabbè aggiungiamo anche questo alla wish list e non ne parliamo più.

    RispondiElimina
  5. Sembra interessante, ci farò un pensierino! ;)

    RispondiElimina
  6. Non avevo mai sentito parlare di questo libro, ma mi ispira parecchio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' di recentissima uscita, forse per questo non ne avevi sentito parlare!

      Elimina
  7. L'avevo visto nella newsletter delle Piemme, però non ero convintissima. Però visto che ti è paciututo, mi sa proprio che una possibilità posso dargliela :)

    RispondiElimina
  8. Mi interessa un sacco questo libro. Credo proprio che ci farò un pensierino ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo leggi fammi sapere il tuo pensiero al riguardo!

      Elimina
  9. Non vedo l'ora di prenderlo!!! Anche a me ha colpito a prima vista!!! :)

    RispondiElimina
  10. Ne parlavamo giusto ieri sul mio blog ed ero curiosa di leggere la tua recensione! Sono contenta che ti sia piaciuto ;) ciao Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di aver convinto anche te a leggerlo!!

      Elimina
  11. Sono contenta ti sia piaciuto :D a me ispira parecchio e a quanto pare il mio sesto senso questa volta non si sbaglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' difficile che ci troviamo in disaccordo sui libri che incuriosiscono entrambe, quindi sono certa che ti piacerà se lo leggerai!

      Elimina
  12. Adoro la cover *.* mi hai incuriosito moltissimo con la tua recensione...mi segno il titolo!

    RispondiElimina
  13. Trama interessante e cover molto bella. Prendo nota :)

    RispondiElimina
  14. La storia, ovviamente senza tutti i risvolti psicologici del caso, assomiglia molto a un fatto di cronaca che vidi una volta a un programma in televisione. Quindi m'intriga molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La storia è, come ho detto, tutto tranne che originale, però è comunque avvincente!

      Elimina
  15. Complimenti per la recensione! :) Sono davvero curiosa di leggerlo e sono contenta che ti sia piaciuto! *_*

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)