Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

lunedì 18 settembre 2017

Recensione: 'Orgoglio e pregiudizio' di Jane Austen

Buongiorno lettori e buon inizio settimana! Oggi vi lascio la recensione dell'ultimo libro che ho dovuto leggere per l'imminente esame del 20 Settembre. Per il momento potrò finalmente ri-dedicarmi alle mie letture per diletto, ma con l'inizio del nuovo anno universitario sono certa che avrò tantissimi altri volumi da dover leggere.

Titolo: Orgoglio e pregiudizio
Autore: Jane Austen
Pagine: 332
Prezzo: € 7,90
Editore: Crescere Edizioni

TramaI Bennet sono una famiglia rispettabile, ma non agiata, che vive nell'Hertfordshire, composta dai genitori e da cinque sorelle: Jane, Elisabeth, Mary, Catherine e Lydia. La signora Bennet è una donna frivola e dal comportamento spesso imbarazzante, il cui unico scopo nella vita è quello di trovare un buon marito alle proprie figlie. Quando il ricco Charles Bingley si trasferisce vicino alla tenuta dei Bennet con le due sorelle e l'amico Darcy, si verificano cambiamenti importanti. Jane infatti si innamora, ricambiata, di Bingley, mentre tra Darcy ed Elisabeth si crea subito una forte antipatia. Nei giorni successivi Jane si reca a trovare Miss Bingley, ma a causa di un temporale si ammala ed è costretta a restare a casa dell'amica. Elisabeth raggiunge la sorella per assisterla ed è proprio in questa occasione che Darcy approfondisce la sua conoscenza della ragazza e se ne innamora. L'arroganza ed il pregiudizio di Darcy tuttavia lo portano a convincere Bingley che Jane non è innamorata di lui, allontanandolo così da Netherfield. Jane ne soffre moltissimo ed Elisabeth si convince ancora di più della bassezza morale di Darcy, causa dell'infelicità della sorella. In seguito, durante un viaggio di piacere a Londra, Elisabeth incontra di nuovo Darcy; i due in quell'occasione hanno modo di chiarirsi ed i loro sentimenti sembrano finalmente superare i pregiudizi e l'orgoglio di classe.

Recensione:

'Orgoglio e pregiudizio' è un altro degli intramontabili classici della letteratura inglese, quindi come sempre ci tengo a sottolineare che non sono qui per farne un'analisi critica, ma soltanto per parlare delle mie impressioni personali.
Ho esitato per moltissimo tempo prima di decidermi a leggere questo libro e, onestamente, non mi aveva mai attratta al cento per cento. Ho iniziato a leggerlo con la scusa dell'esame universitario e devo dire di essere rimasta sia indifferente alla storia, che in alcuni punti sorpresa da essa.
La narrazione è molto spedita e Jane Austen mi ha nuovamente sorpresa con il suo stile semplice e piacevole che mi ha accompagnata per tutto il volume permettendomi di leggere la storia abbastanza velocemente.
La trama di per sé non mi è dispiaciuta, soltanto che ho trovato particolarmente la prima parte molto ripetitiva. Praticamente non accade nulla di eclatante per tutto il corso del libro, tranne che alla fine quando finalmente si scoprono tutte le carte e si ha la svolta per Jane ed Elizabeth.
I personaggi mi sono in parte piaciuti e in parte no. Alcuni hanno toccato la mia simpatia (ad esempio Mr. Bennett, Elizabeth e suo padre), altri mi hanno sfiorato qualche nervo (ad esempio Lydia, sua madre e Lady Catherine) ed altri ancora mi hanno lasciata abbastanza indifferente, come il tanto chiacchierato Mr. Darcy che non ha avuto in me l'effetto che ha avuto in tutti quelli che conosco. Non è scattata per me la scintilla amorosa verso di lui, ma non mi ha nemmeno infastidita. E' un personaggio particolare, che però non mi ha colpita troppo.
Attraverso questa opera è stato interessante riconoscere gli ideali dell'autrice per quanto riguarda il matrimonio e l'economia, però devo dire che, per quanto non mi sia dispiaciuto, questo libro non mi ha nemmeno fatta innamorare.

18 commenti:

  1. Ciao Ilenia ❤
    Orgoglio e Pregiudizio è stato il primo romanzo di Jane Austen che ho letto e mi è piaciuto molto. Anche io sono entrata in sintonia con alcuni personaggi, mentre altri li ho detestati (in particolare, Lydia e Mrs. Bennet). Sono rimasta piacevolmente sorpresa dallo stile dell'autrice, sicuramente leggerò altre sue opere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lydia la ho trovata davvero tremenda, a un certo punto avrei voluto tirarle i capelli ahahahahah

      Elimina
  2. Ciao :)
    A me invece è piaciuto molto, ma non lo considero un capolavoro gigantesco della letteratura classica, quindi posso capire il tuo parere. Non ho ancora letto altro della Austen ma sicuramente rimedierò a breve!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere quali altri libri leggerai dell'autrice! :)

      Elimina
  3. Con Orgoglio e pregiudizio è nato il mio amore per i classici ** Mi dispiace che non sia scoppiata la scintilla con Darcy, io ne sono completamente innamorata ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, io non ho ancora trovato il libro che faccia scattare in me questa scintilla e in realtà mi dispiace, perché sono molti i classici che mi sono piaciuti. Ad esempio, uno dei miei libri preferiti è un classico ('I dolori del giovane Werther'), ma nonostante questo non riesco sempre ad avvicinarmi con spontaneità a questa grande categoria

      Elimina
  4. Io adoro la Austen e quindi sono di parte, ma in molti non amano certi classici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quali altri suoi libri ci consiglieresti assolutamente di leggere? :)

      Elimina
    2. A me piacciono tutti, il mio preferito probabilmente è Persuasione, ma ti consiglio anche Northanger Abbey perché è un po' diverso dagli altri romanzi della Austen.

      Elimina
  5. È uno dei classici che amo maggiormente, anche se non è al primo posto di quelli austeniani ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quale dei suoi libri consideri al primo posto? Fammi sapere, sono davvero curiosa, magari potrei prendere spunto per qualche lettura!

      Elimina
  6. io ammetto di non aver letto molti classici, e la austen è una di quelle che ancora non mi decido a leggere. non so se lo farò mai :) temo che come te troverei tante note stonate nel libro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ti ispira, è giusto che tu non lo legga. Se invece hai paura di leggerlo perché non vorresti che non ti piacesse, allora ti dico di dargli una possibilità! Non si sa mai che possa inaspettatamente sorprenderti!

      Elimina
  7. Io devo recuperare tantissimi classici e Orgoglio e pregiudizio è uno di questi,ma, tanto per restare in tema, ho qualche pregiudizio su questo libro, ovvero ho come l'impressione che non mi farà impazzire, proprio come è successo a te ^^"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere sapere di non essere stata l'unica ad avere questo 'pregiudizio' nei confronti del libro xD

      Elimina
  8. Oh mi dispiace che non sia scattata la scintilla! Io amo questo libro, bhe in realtà io amo Jane Austen quindi non so se riesco ad essere obiettiva. Mi fa piacere però che almeno gli hai dato una possibilità e l'hai quindi letto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anche io sono contenta di averlo letto alla fine :)

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)